Riattivazione fornitura sospesa per sicurezza

Per la riattivazione della fornitura sospesa dal servizio di Pronto Intervento di ADRIGAS S.p.A. è necessario che il cliente finale affidi i lavori di riparazione ad una ditta o ad un professionista (installatore), iscritto ad una Camera di Commercio o all’Albo Provinciale delle Imprese Artigiane, abilitati a realizzare impianti gas.

Il Cliente finale dovrà far pervenire direttamente alla ADRIGAS S.p.A. :

  • MODULO A/12 (sempre) - utilizzato per attestare la tenuta dell’impianto d’utenza è considerato valido solo se:
    1. è redatto in data non precedente alla sospensione della fornitura e comunque non oltre 12 mesi,
    2. è compilato in modo completo e congruente ed è firmato e timbrato dall’installatore,
    3. nel caso di esecuzione della prova secondo la UNI 11137, purché applicabile, costituisce esito positivo della prova di tenuta solo la condizione di “tenuta idonea al funzionamento” senza ulteriori limitazioni.
  • CERTIFICATO DI RICONOSCIMENTO DEI REQUISITI TECNICO-PROFESSIONALI o in alternativa la VISURA CAMERALE dell’installatore in corso di validità (12 mesi dal rilascio o dalla data di conferma di validità dello stesso documento espressa mediante autocertificazione in calce, a firma del titolare dell’Impresa in originale).
  • Un RECAPITO TELEFONICO al quale poterla contattare.
  • MODULO B/12Nel caso di impianti alimentati da gruppi di misura di classe > G6 (sulla targhetta del contatore QMax > 10mc/h) e/o con pressione di fornitura > 40 mbar (gas naturale), ad integrazione della documentazione precedente, il giorno previsto per la riattivazione della fornitura il suo installatore deve effettuare le prove di tenuta e attestarne l’esito sul MODULO B/12 da consegnare all’operatore incaricato da ADRIGAS S.p.A. Le prove devono essere ultimate prima dell’ora di inizio della fascia di appuntamento
    • Il Modulo B/12 è considerato valido solo se:
      1. è rilasciato esclusivamente il giorno previsto per la riattivazione della fornitura e quindi è accettato solo se reca tale data,
      2. è compilato in modo completo e congruente ed è firmato e timbrato dall’installatore,
      3. se l’attività è svolta da un secondo installatore differente da quello che ha redatto il Modulo A/12, è completo di ​certificato di possesso dei requisiti professionali o visura camerale anche del secondo installatore.

Le modalità per la consegna della documentazione sono:

  • via fax al numero 0541.399497;
  • via e-mail all’indirizzo: prontointervento@adrigas.it;
  • consegna presso la sede di ADRIGAS S.p.A. sita in Rimini, Via Chiabrera n. 34G (Ufficio pronto intervento n.2) dal Lunedì al Venerdì, dalle ore 8:00 alle ore 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00, nei mesi di Luglio e Agosto dalle 08:00 alle 12:30.

ADRIGAS, ricevuta la documentazione richiesta e verificate regolarità e completezza, effettuerà la riattivazione della fornitura entro e non oltre 2 giorni lavorativi, previo avviso telefonico al recapito comunicato dal Cliente finale.

ATTENZIONE:

  • Per l’attivazione della fornitura è indispensabile consegnare l’originale della documentazione, anticipata via fax o via e-mail, all’addetto di ADRIGAS che interverrà presso l’utenza;
  • La riattivazione della fornitura sospesa per motivi di sicurezza dal servizio di pronto intervento è a pagamento, il costo per ogni richiesta è di € 60,00 + iva, sia che la fornitura venga riattivata, sia che rimanga sospesa;
  • Gli appuntamenti per la riattivazione vengono eseguiti entro 2 giorni lavorativi dalla richiesta di riattivazione e solo nei giorni e negli orari di lavoro (dalle 08:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00, Luglio e Agosto dalle 08:00 alle 12:30).